Monaco di Baviera

Lavoro in Germania

Offerte di lavoro, documenti e permessi per vivere e lavorare in Germania

berlino francoforte monaco monaco centro francoforte centro amburgo amburgo centro

Monaco di Baviera

Famosa al mondo per la sua spettacolare Oktoberfest Monaco è la sontuosa capitale della Baviera. Ricca di storia, tradizioni e magnifici esempi architettonici, la città è anche un importante centro economico

Sontuosa e ricca capitale della Baviera, con i suoi parchi, la sua offerta di musei, le vestigia architettoniche di una storia ricca, le sue tradizioni e un'industria turistica di prim'ordine anche grazie alla sua vicinanza alle Alpi e al festival più grande al mondo, la mitica Oktoberfest: questa e molto altro è Monaco di Baviera, collocata sul fiume Isar e circondata da meravigliosi boschi.

La storia di Monaco di Baviera nasce attorno alla metà del 1100 quando il Duca di Sassonia ne fa un accampamento militare destinato poi, qualche decennio più tardi, a diventare una città a tutti gli effetti. La città, nel 1327, conobbe anche la furia di un devastante incendio che la distrusse: fu Ludovico IV a dar vita alla ricostruzione che fu, alla tedesca, molto solerte. Qualche secolo più tardi Monaco di Baviera conobbe l'occupazione delle truppe di Gustavo II durante la celebre Guerra dei Trent'anni per finire poi sotto il dominio della dinastia degli Asburgo. Fu con la sua proclamazione a capitale del Regno di Baviera che Monaco vide una profonda modifica del suo aspetto architettonico e la nascita della importante Università della Baviera.

Negli anni immediatamente successivi alla Prima Guerra Mondiale la città divenne teatro di importanti rivolte politiche, come quella che, nel 1918, portò alla costituzione della Repubblica Sovietica di Monaco. La repubblica, di ideologia comunista, venne cancellata un anno dopo dai così detti Freikorps che, più tardi, sarebbero stati tra i sostenitori più accaniti di Hitler. Il dittatore nazista si riunì proprio a Monaco nel 1923 quando, con i suoi seguaci tentò di rovesciare la Repubblica di Weimer. Il fallito tentativo portò al suo arresto e alla messa fuorilegge del partito nazista. Purtroppo la storia ha dimostrato come questa messa fuori legge sia durata poco. Anzi la città divenne uno dei luoghi più importanti per il nazismo che, nel 1933 trovò terreno fertile proprio qui. Ma fu anche qui che nacquero importanti movimenti di resistenza come il celeberrimo "Rosa Bianca", recentemente raccontato anche in un bellissimo film: il movimento era costituito da giovani studenti che tra il 1942 e il 1943 fecero una eroica propaganda anti nazista.

Anche Monaco di Baviera, come Berlino e altre città tedesche, conobbe la distruzione dei bombardamenti e una successiva ricostruzione che cercò di non modificarne eccessivamente l'originario struttura.

Anche Monaco ha nel settore turistico uno dei cavalli di battaglia della sua economia: molti sono i monumenti e i musei che attraggono viaggiatori da tutto il mondo. Tra i più impotanti la Neue Pinakothek e la Alte Pinakothek e la Staatliche Antikensammlungen, una tra le più importanti collezioni di arte greco-romana. Ma non possiamo dimenticare il meraviglioso Giardino Inglese e il celeberrimo Rathaus-Glockenspiel, cioè l'orologio del municipio, vero simbolo della città con le sue meravigliose e ornate figure in movimento. Ma la vera attrazione turistica della città, con enormi ricadute economiche per l'industria turistica è l'Oktoberfest, nata per festeggiare il matrimonio tra Ludovico di Baviera e Teresa di Sassonia. Oggi è il più grande festival del mondo e, per due settimane tra settembre e ottobre, richiama milioni di viaggiatori da tutto il mondo.

Moltissime le chiese come la Frauenkirche che con le sue cupole di rame è uno dei simboli dello skyline di Monaco; o il capolavoro del rococò rappresentato dalla Asamkirche. Da vedere anche la Burgersaalkirche con un meraviglioso oratorio in stile barocco e il suo interno che parla italiano essendo composto da stucchi realizzati dall'artista milanese Appiani. Certo non mancano esempi di capolavori architettonici anche non religiosi, come l'enorme complesso della Residenz, antica residenza dei duchi di Baviera e stupendo complesso costruito nel XVI secolo. Al suo interno vi sono anche dei musei e la più grande collezione al mondo di numismatica. Da vedere anche il Castello di Nymphenburg che con il suo parco e la sua perfetta architettura barocca è una delle antiche residenze reali più belle del mondo. Stupende, per bellezza e numero, le sue piazze e i suoi viali reali tra cui la famosa Ludwigstrasse.

Monaco è anche sede di importantissime università come la Technische Universitat Munchen, l'Accademia delle Belle Arti o la Universitat Ludwig Maximilian e di molti istituti di ricerca. È inoltre una delle città con la più alta concentrazione di musei e di importanti teatri come il Nationaltheater che fu il luogo che ospitò quasi tutte le prime delle opere di Wagner. E che la cultura sia uno dei fiori all'occhiello di Monaco è anche dato dal fatto che essa è tra i centri editoriali più importanti al mondo.

Dal punto di vista delle attività produttive Monaco è tra le città più importanti nel settore dei servi bancari e finanziari, nell'industria biotecnologica e nell'informatica oltre che nella meccanica di precisione. La sua economia trae vantaggio anche dalla sua fortunata posizione geografica che la pone al centro di importanti snodi sia ferroviari sia autostradali.


marienplatz

Scrivici se hai domande o commenti su questa pagina

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *

Email *

Commento