Investire e fare business in Gemania

Lavoro in Germania

Offerte di lavoro, documenti e permessi per vivere e lavorare in Germania

berlino francoforte monaco monaco centro francoforte centro amburgo amburgo centro

Investire e fare business in Gemania

Ristorazione, IT e green economy sono alcuni dei settori su cui puntare. Ma quali sono i passi burocratici per cominciare a fare affari in Germania?

Nonostante la crisi, per molti imprenditori, grandi e piccoli, continua ad essere allettante investire e fare business in Germania. Non staremo qui a ripetere i dati relativi all'economia e all'industria perché vi abbiamo dedicato due sezioni specifiche che possono rispondere in parte alla domanda riguardo la competitività che un business in Germania ancora garantisce.

Vediamo qui cosa significa, dal punto di vista societario, investire e fare business in Germania. Cominciamo con il dire che, anche qui, possono essere costituite società di persone o società di capitali. Le prime comprendono la Gbr o società semplice; la Ohg o società in nome collettivo commerciale; la Kg o società in accomandita semplice. La seconda tipologia è quella preferita da chi investe e comprende la classica GmbH cioè la società a responsabilità limitata e la Ag, cioè la società per azioni.

Chi decide di investire e fare business in Germania spesso opta per la costituzione di un ufficio di rappresentanza. Questo può essere creato abbastanza velocemente e senza restrizioni purché venga utilizzato solo intermediario nei contatti commerciali; non deve cioè diventare un modo per condurre effettivamente un'impresa Un'altra formula utilizzata è quella della filiale: questa diviene una sede secondaria della casa madre ma gode di una certa autonomia anche amministrativa. Deve essere iscritta al registro delle imprese per ricevere il domicilio fiscale con quel che ne consegue.

Vediamo rapidamente come si costituisce, per esempio, una GmbH, formula molto utilizzata dagli investitori esteri. Iniziamo con il dire che il capitale minimo richiesto per costituire una società di questo tipo è di 25000 euro. Poi le procedure, molto veloci, sono più o meno quelle richieste anche in Italia: si comincia con la stipula e la firma dell'atto costitutivo, con la nomina degli amministratori, con il versamento dei conferimenti di ciascun socio e con l'iscrizione al registro delle imprese.

Queste sono, in sintesi, le prassi e le formule societarie più comuni. I motivi per investire e fare business in Germania sono diversi e vanno dal sistema di infrastrutture assolutamente all'avanguardia, alla posizione strategica del paese e ad un insieme di servizi tra i migliori al mondo per quanto riguarda l'internazionalizzazione delle imprese. Non ultimo un sistema bancario che non ha ancora attuato la soffocante politica di taglio ai crediti come avviene da noi. Attualmente vi sono ottime possibilità per chi volesse investire nel settore dell'IT e della tecnologia avanzata. Buone prospettive di crescita hanno le attività legate alla green economy da quando la Germania ha rivisto la sua politica in tema di energia nucleare. Dato interessante è quello legato alla città di Berlino che ha quasi strappato a Londra il primato di capitale delle start up.

Ulteriori e approfondite informazioni sono reperibili sul sito dell'Ambasciata Italiana a Berlino.



Scrivici se hai domande o commenti su questa pagina

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *

Email *

Commento