Banche Tedesche

Lavoro in Germania

Offerte di lavoro, documenti e permessi per vivere e lavorare in Germania

berlino francoforte monaco monaco centro francoforte centro amburgo amburgo centro

Alcune cose da sapere sulle banche tedesche

Alcune brevi ma utili, speriamo, informazioni pratiche su il funzionamento delle banche tedesche, conti correnti e carte di credito

Perché avere un conto bancario Tedesco

Anche se la domanda può apparire stupida o scontata per molti, invece non lo è. Ci si chiede spesso che senso abbia, se si ha già un conto in una banca europea, aprire un conto anche in Germania. Bè, tra le cose da sapere sulle banche tedesche è che, anche qui, se ci si trasferisce più o meno stabilmente, aprire un conto tedesco semplifica molte cose. Non che sia obbligatorio, per carità. Ma consigliato sì. Inoltre se siete in Germania per un periodo di tempo lungo si presuppone abbiate un contratto d'affitto: requisito spesso minimo per aprire un conto tedesco. A questo, spesso, si aggiunge la richiesta della busta paga.

Su quale banca scegliere davvero ormai c'è solo l'imbarazzo della scelta. A meno che non abbiate esigenze particolari le condizioni applicate sono più o meno equivalenti. Tra le maggiori ricordiamo:

  • Deutsche Bank
  • Postbank
  • Commerzbank
  • Sparkasse
  • Volksbanken

Le carte di credito

Tra le cose da sapere sulle banche tedesche ci sono anche i tipi di carte di credito. Forse quella più comunemente usata c'è quella chiamata EC Karte usata anche per prelievi agli sportelli bancomat. Anche qui, come in Italia, su questa carta la banca può applicare una commissione se si preleva da sportelli di banche diverse. Alcune banche, come la Deutsche Bank spesso queste commissioni non le richiedono. Questo tipo di carta è usata in Germania spesso anche più della popolare VISA, almeno per i pagamenti spicci. La VISA viene usata molto di più per i pagamenti on line.

Da sapere: la VISA non è che venga rilasciata così facilmente dalle banche tedesche. Solitamente viene richiesta quella che in tedesco viene chiamata schufa cioè una sorta di rating, di certificato di credito. Insomma una sorta di "storia" creditizia in cui la banca si concetra soprattutto sul vostro reddito e sulla regolarità con cui lo percepite.

Quale conto all'inizio

Se siete arrivati in Germania da poco e non avete ancora una grande padronanza della lingua allora può valere la pena aprire un conto con la Deutsche Bank se non altro perché da la possibilità di fare home banking anche in inglese. Un conto esclusivamente on line può essere utile perché si risparmiano un pò di soldi ma, di solito, è meglio sapere bene il tedesco perché servizi e informazioni sono solo in questa lingua. In ogni caso per usare l'home banking la banca, in genere, spedisce una carta e un pin, separati, per operare in autonomia.
On line si fanno ormai anche i bonifici. Sappiate che se, per esempio dovete pagare o ricevere soldi da un conto della vostra stessa banca il bonifico arriva lo stesso giorno. In caso di banche diverse mettete in preventivo al massimo tre giorni.



Scrivici se hai domande o commenti su questa pagina

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *

Email *

Commento